10 FEBBRAIO GIORNO DEL RICORDO. GIOVENTU ITALIANA HA COMMEMORATO I MARTIRI DELLE FOIBE

Questa mattina alle ore 10:00 i ragazzi di Gioventù Italiana insieme ad alcuni dirigenti del partito "La Destra" hanno ricordato il sacrificio di migliaia di italiani uccisi nelle foibe al termine dell'ultimo conflitto mondiale dai partigiani comunisti del maresciallo Tito.
Dopo una breve cerimonia, culminata con un minuto di raccoglimento, è stato depositato un mazzo di fiori sulla lapide commemorativa di Corso Cincinnato, nel quartiere che tutt'ora ospita numerose famiglie dei profughi giuliano dalmati scampati alle persecuzioni.
I militanti del movimento giovanile de La Destra hanno lasciato sul posto un grande striscione che recita "FOIBE, OLTRE IL SILENZIO...IO RICORDO!"
Il segretario regionale de La Destra Giuseppe Lonero ha manifestato la sua approvazione per la commemorazione organizzata da Gioventù Italiana, per ricordare uno dei più brutti capitoli della storia del ventesimo secolo italiano.